Menu

Escavatori Cingolati : PC210NLC-11

POTENZA MOTORE

123 kW / 165 HP @ 2.000 rpm

PESO OPERATIVO

22.400 - 23.030 kg

CAPACITA’ BENNA

max. 1,69 m³

Scheda tecnica

pdf

Richiedi Info

pdf
PC210NLC-11

Immagine Plus 1

Manovrabilità e prestazioni ambientali eccezionali

Grazie al sistema di post-trattamento combina un filtro antiparticolato diesel Komatsu (KDPF) con un riduttore catalitico selettivo (SCR). Il riduttore SCR inietta la quantita corretta di AdBlueR nel sistema alla velocita idonea per trasformare gli ossidi di azoto NOx in acqua (H2O) e azoto atossico (N2). Le emissioni di NOx risultano ridotte dell’80% rispetto ai motori EU Stage IIIB.

Immagine Plus 2

6 modalità di lavoro

Il PC210NLC-11 sviluppa la potenza richiesta mantenendo al minimo il consumo di carburante. Sono disponibili 6 modalità operative: Power, Sollevamento/operazioni di finitura, Martello, Economy, Attrezzature in Power e Attrezzature in Economy.
La modalità Economy può essere regolata in modo da fornire l’equilibrio ideale tra potenza ed economia, in funzione del tipo di applicazione da utilizzare. La portata d’olio da fornire alle attrezzature idrauliche e regolabile direttamente attraverso l’ampio monitor, tra i più grandi nelle macchine della stessa classe.

Immagine Plus 3

Comfort operatore perfetto

Oltre all’autoradio di serie, il PC210NLC-11 ha un ingresso ausiliario per collegare dispositivi esterni e riprodurre musica tramite gli altoparlanti presenti all'interno dell’abitacolo. Nell’abitacolo sono inoltre incorporate due porte di alimentazione a 12 volt. Per un azionamento preciso e sicuro degli accessori, sono previsti comandi proporzionali.

Immagine Plus 4

Struttura robusta

Massima robustezza e resistenza, insieme alla sicurezza e a un servizio clienti di prima qualità, sono le basi della filosofia Komatsu. Lamiere monoblocco e fusioni d’acciaio vengono utilizzate nelle zone chiave della struttura della macchina per assicurare resistenza e una buona distribuzione dei pesi. Barre d’acciaio altamente resistente, saldate sulla parte interna del braccio, proteggono la struttura dai danni derivanti dagli impatti.